2.Linee guida

LINEE GUIDA PER UN’AMMINISTRAZIONE
1. Riduzione delle spese
per la politica

2. Contro il degrado delle
relazioni tra i cittadini

3. I soldi delle tasse comunali
vanno tulizzati meglio

4. Amministrare e non farsi
amministrare

5. Non affidiamo lo sviluppo al solo cemento

6. Il rispetto per le persone,
una rinnovata idea di Comunità

7. L’imperativo è crescere,
lo dobbiamo ai nostri figli

 

CONTRO IL DEGRADO DELLE
RELAZIONI TRA I CITTADINI
Non della «lotta di classe» abbiamo bisogno, non di interessarci ai pettegolezzi e alle chiacchiere, ma di ricominciare a rispettare le persone comunque la pensino.
Guardare al futuro di Villadossola con uno sguardo rivolto all’indietro verso il suo passato non ha senso. Villadossola non è più la cittadina industriale di 30 anni fa, e occorre prenderne atto abbandonando in primo luogo interpretazioni ideologiche della società e con esse divisioni sociali fuori tempo.
Il declino verso il “paese dormitorio”, verso uno stanco invecchiamento, può essere scongiurato o quanto meno contrastato con un’azione il più possibile coerente in favore dell’industria ancora esistente, dell’impresa, del commercio, così come verso le opportunità di uno sviluppo dei trasporti e della logistica di un finalmente utilizzato scalo di Domo2, ma senza derogare alle esigenze di carattere ambientale.
Scongiurare questo declino è garanzia di sicurezza non solo economica, perché più si afferma una società regolata e meno possono trovare spazio le pericolose e violente conseguenze tipiche delle realtà urbane degradate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.