Megolo 2012: il programma delle manifestazioni

Nel 68° Anniversario della Battaglia di Megolo – avvenuta il 13 febbraio 1944 – segnaliamo il ricco programma di manifestazioni organizzate dalle Amministrazioni Comunali di Omegna e Pieve Vergonte in collaborazione con ANPI e FIVL in ricordo dei Caduti per la Libertà e per la Pace: Carlo Antibo, Filippo Maria Beltrami, Bassano Bressani, Aldo Carletti, Gianni Citterio, Angelo Clavena, Bortolo Creola, Antonio Di Dio, Emilio Gorla, Paolo Marino, Gaspare Pajetta, Elio Toninelli.
Venerdì 10 febbraio Ore 20.30 Pieve Vergonte CENTRO CULTURALE MARIO MASSARI DI PIEVE VERGONTE, proiezione del film “Giuliana e il Capitano Capitano”, con la partecipazione del regista Vanni Vallino e di Mauro Begozzi e Gianni Cerutti dell’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara di Novara.
Domenica 12 febbraio  ad Omegna ore 10 partenza corteo da Piazza Beltrami, ore 11.oo al cinema teatro Sociale commemorazione ufficiale tenuta dal Presidnete del Consiglio regionale Valerio Cattaneo
Domenica 12 febbraio  ore 14.30, Pieve Vergonte, ritrovo a Megolo presso la Casa Museo, ore 15.00 Commemorazione Ufficiale e deposizione della corona al Cippo del Cortavolo Un servizio di navetta consentirà di raggiungere il Cippo del Cortavolo per chi vorrà visitarlo. Durante la cerimonia presterà servizio la Banda Musicale di Fomarco
Lunedì 13 febbraio Ore 20.00 Megolo Santa Messa in ricordo dei Caduti, con la partecipazione del Coro “Sant’Orsa”
LUNEDÌ 13 FEBBRAIO alle ore 20,45 ad Omegna, nel Salone Santa Marta in via Cavallotti si terrà il CONCERTO PER MEGOLO con musiche di Besard, Bach, Giuliani e Villa Lobos eseguite alla chitarra dal m° Guido Margaria Margaria.

Si ricorda anche

MARTEDÌ 7 FEBBRAIO ALLE ORE 21 presso la Sede in via Vaemenia (piazzale Stazione) ad Omegna
O MIA PATRIA ATRIA SÌ BELLA E PERDUTA PERDUTA! I ! IL RISORGIMENTO ISORGIMENTO E L’OPERA LIRICA
Il dott. Pietro Ferrari Ferrari, Vicepresedente UTE Vigevano, terrà una conferenza con ascolto di brani lirici
per illustrare come l’opera lirica abbia rappresentato per i patrioti l’epica letteraria che il Risorgimento
non ha avuto.
L’iniziativa chiude la serie di incontri celebrativi del 150° dell’Unità d’Italia che la nostra Sezione
ha organizzato nello scorso anno; la serata si vale della collaborazione dello SPI CGIL di Omegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.