3.Idee di lavoro

IDEE DI LAVORO
1. Costi della politica

2. L’identità della Comunità

3. Le risorse

4. Un territorio unico

5. Far tornare i conti

6. I cittadini

7. Da zero a cent’anni

LE RISORSE
• La nostra Amministrazione opererà sfruttando le opportunità che derivano da direttive nazionali ed europee relative alle politiche di risparmio energetico e di promozione delle energie rinnovabili, approntando azioni volte a realizzare interventi sia nel campo dell’edilizia privata che pubblica e dell’illuminazione del paese.

• Più che ricercare altre forme di finanziamento dei servizi, che finiscono sempre con il coincidere con aumenti ulteriori dei livelli di tassazione comunale, occorre procedere a produrre, ove possibile, risparmi ed economie di spesa. Un esempio è l’applicazione della Legge Regionale che demanda al Consorzio per i Servizi Sociali (CISS) le competenze di contribuzione economica ai nuclei familiari indigenti e integrazione delle rette per le strutture residenziali per anziani e adulti.

• Al fine di garantire che i denari raccolti per un servizio siano percepiti come equi, occorre predisporre adeguati strumenti di controllo e verifica dell’operato dei Consorzi ai quali l’Amministrazione Comunale ha delegato l’erogazione di alcuni servizi. In questo modo i reclami manifestati dai cittadini, anche reiterati (come nel caso dei residenti della zona PEEP relativamente alla qualità dell’acqua), possono trovare ascolto e soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.