Il solito stile

Lunedì 10 Giugno 2013, primo consiglio comunale a Villadossola con Marzio Bartolucci Sindaco per il secondo mandato.
Dai banchi dell’opposizione F. Ravandoni, invece di prendere atto del voto dei Villadossolesi, ha inveito contro Carlo Squizzi e minacciato la neo assessore Jennifer Veronesi.
Niente di nuovo, è il suo stile, però qualcosa gli si deve ricordare.
Carlo Squizzi e’ uomo di altissima statura morale, apprezzato, stimato, amato, dall’intero paese e dalla comunità, e noi siamo onorati della sua rinnovata disponibilità a disposizione del comune di Villadossola, con rinuncia all’indennità di carica, così come nel quinquennio precedente.
La campagna elettorale di Carlo si è svolta con la sua consueta sensibilità e altruismo: “Non votate me”, diceva a chi lo interpellava, “votate i giovani, sono loro che vanno sostenuti”.
Ravandoni ha detto che ha perso perché i partiti che hanno proposto Bartolucci erano troppo forti, che (povero!), ha dovuto battersi contro troppe risorse.
La verità è che a suo sostegno si sono mossi “i soliti interessi ” di cui i Villadossolesi si sono stufati.
Il Partito Democratico di Villadossola ha appoggiato con forza organizzativa la lista civica ViviAmo Villa di Marzio Bartolucci. Lo ha fatto anche per impedire che “certa gente” tornasse a spadroneggiare.
I cittadini di Villadossola con il voto di maggio 2013 hanno definitivamente bocciato Ravandoni. Spiace per i giovani della sua lista, avrebbero meritato di più!
Il Partito Democratico, insieme alle altre forze a sostegno della lista civica ViviAmo Villa, avrebbe potuto fare una campagna elettorale aggressiva nei confronti del candidato Ravandoni.
Invece la campagna elettorale è stata impostata sul programma e sulla presentazione dei candidati: insomma una campagna PER e non CONTRO. Lo abbiamo fatto per dare un segnale di buona politica propositiva, e i Cittadini di Villadossola l’hanno capito.
Auguri a Bartolucci, alla sua nuova giunta e ai consiglieri di ViviAmo Villa. Vi sosterremo in tutti i modi!

Circolo PD di Villadossola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.