LA LEGA NORD CHE SCAPPA!

Le dichiarazioni degli esponenti della Lega Nord locale in merito alla loro mancata partecipazione al consiglio comunale di Domodossola – esordisce Antonella Trapani segretario provinciale del PD – sono davvero incredibili e testimoniano il fallimento del loro progetto politico”.
Il consigliere regionale leghista Michele Marinello e il capogruppo in consiglio a Domodossola Riccardo Galvani hanno giustificato la loro assenza affermando: “andremo in consiglio quando si comincerà a parlare di Domodossola: sino ad ora non si sono trattati i veri temi che interessano la città”.
Peccato che in consiglio comunale si discutesse dei tagli del governo agli enti locali: con l’ultima manovra votata in questi giorni da Bossi, Maroni e dal senatore del VCO Montani si aggiungono, ai tagli già fatti, altre mazzate: a Verbania un milione e 333 mila euro in meno, 630 mila euro in meno a Domodossola, 659 mila in meno ad Omegna, 289 mila a Gravellona Toce, 273 mila a Villadossola, 222 mila a Cannobio e 148 mila a Stresa.
“E quindi, secondo questi autorevoli dirigenti leghisti – prosegue Antonella Trapani segretario provinciale del PD – discutere di un taglio di oltre 800 mila euro al comune di Domodossola non è parlare dei problemi della città? Incredibile!
Una domanda: ma senza soldi un comune, un sindaco, una giunta che fanno?
E’ ovvio che questi tagli, come già sta avvenendo, si ripercuoteranno sui cittadini e sulle famiglie con il taglio di servizi essenziali.
Invece per Marinello e Galvani parlare di tagli non è occuparsi dei problemi della città.
Invece i leghisti si sottraggono al confronto, perché sono incapaci di sostenere un dibattito pubblico in cui appare evidente a tutti il fallimento del loro modello di federalismo.
Ma non dovevano arrivare più soldi ai comuni? Le tasse pagate non dovevano rimare sul territorio? Tutte promesse. La realtà, drammatica, è un’altra.
Se vogliono impegnarsi per la loro città (Domodossola, Verbania o Omegna che sia) – conclude Antonella Trapani – cambino radicalmente questa manovra se ne sono capaci. A Domodossola sono scappati di fronte alle loro responsabilità. Questa è la verità.”

PD VCO
Ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.