Regionali: accolto in parte il ricorso, si va verso il riconteggio

image All’una di questa notte, dopo 6 ore di camera di consiglio, il TAR della Regione Piemonte si è pronunciato in merito ai ricorsi presentati contro alcune liste a sostegno di Roberto Cota. In particolare  le liste per le quali è stato parzialmente accolto il ricorso sono "Consumatori" e "Al Centro con Scanderebech".
Il riconteggio parziale riguarderà quindi i voti di queste due liste che hanno appoggiato l’elezione di Cota.  Respinto, invece, il ricorso nei confronti della lista "Verdi Verdi". Per quanto riguarda infine il ricorso sulle presunte irregolarità della lista "Pensionati per Cota" il tribunale ha sospeso il giudizio per dare modo ai ricorrenti di presentare querela per falso, per la quale avranno 60 giorni di tempo. La nuova udienza del Tar è fissata per il 7 ottobre. "Dal dispositivo si riconosce la solidità degli impianti dei ricorsi". È stato il primo  commento della ex presidente del Piemonte Mercedes Bresso. "Andare al riconteggio – ha detto – mi pare una decisione equilibrata, i cui effetti li vedremo nei termini stabiliti dai giudici". Per l’Avvocato Luca Procacci, legale del Presidente Cota  nella decisione del TAR c’é "un aspetto positivo: È stato portato al centro dell’attenzione il tema dei voti assegnati al presidente. Dalle nostre verifiche – dice l’avvocato –  abbiamo già visto che Cota non ha vinto grazie ai voti di lista, ma ha vinto per i voti dati direttamente a lui. Per questo confidiamo che il riconteggio confermerà la nostra tesi". (dal sito di televco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.