RSA: servono interventi immediati. La situazione non è sotto controllo come affermato dal leghista Preioni. Deve partire subito il servizio per le cure a domicilio.

La situazione allarmante nelle RSA del VCO e del Piemonte di questi ultimi giorni richiede una risposta immediata.
Non si può affermare, come fatto in questi giorni agli organi di stampa da Alberto Preioni presidente del Gruppo Lega Piemonte, che “la situazione nelle Rsa è sotto controllo”. Le decine di positivi nelle strutture per gli anziani e i numerosi decessi di questi giorni testimoniano il contrario.
Ci sarà il tempo per accertare le responsabilità nei ritardi degli interventi di prevenzione, ora è il tempo di agire.
Oltre allo screening completo di ospiti e personale, è necessario contenere il numero di positivi separandoli dai negativi e mettendoli subito a carico del sistema sanitario regionale. Laddove non è possibile è auspicabile la creazione di reparti Covid specifici nelle strutture con l’immediato trasferimento dei negativi per fermare la diffusione del virus.
In questo senso sarebbe stato utile avere già avviato, compito che spetta all’ASL del VCO e alla regione Piemonte, il servizio per le cure a domicilio, come richiesto da molti Sindaci e dai medici di base del territorio.
Purtroppo ad oggi, nonostante gli impegni presi in una riunione in Prefettura lo scorso 28 marzo, ancora non si è partiti.
E’ necessario avere un servizio che alleggerisca la pressione sulle strutture ospedaliere, sociosanitarie e assistenziali, attraverso un’assistenza territoriale forte e integrata con il coinvolgimento dei medici di famiglia, medici di continuità assistenziale, il servizio infermieristico domiciliare ecc.
Serve uno sforzo maggiore di tutti perché non possiamo accettare la frase dell’assessore regionale alla Salute del Piemonte Icardi, “siamo stati sfortunati nella diffusione del contagio”.
Parole poco responsabili che devono lasciare il passo a fatti concreti e iniziative condivise, mettendo in campo con più forza e continuità quella “Cabina di regia provinciale permanente” istituita nel VCO su nostra richiesta.
Il Partito Democratico del VCO mette a disposizione i propri amministratori e tutte le energie disponibili per supportare e sostenere il lavoro delicato della cabina di regia, qualora sia necessario e purché terminino i proclami e inizi finalmente una fase di lavoro serio e coordinato.

Partito Democratico del VCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.