Interrogatorio sui rimborsi del gruppo regionale del PD:

Oggi ho potuto spiegare al magistrato in un clima sereno, voce per voce, i rimborsi che mi sono stati contestati nell’avviso di garanzia. Ho potuto quindi rappresentare il profondo legame tra ciascuna spesa e l’attività istituzionale e di relazione che ciascun gruppo ha tra i suoi compiti.
Ho anche potuto evidenziare il complesso delle iniziative politiche che il gruppo regionale PD ha assunto nel corso del tempo sul tema dei finanziamenti ai gruppi e della trasparenza delle spese.
Ho infine provato a ricostruire la mia esperienza di capogruppo nei termini del notevole impegno concreto che mi richiede, con spostamenti quotidiani su tutto il territorio regionale per i diversi impegni, anche serali, dimostrati anche dalle certificazioni del telepass, senza che questo abbia mai comportato da parte mia la richiesta e l’ottenimento di rimborsi chilometrici.
I pochi rimborsi da me ottenuti per pasti sono tutti dovuti a incontri legati alla mia attività istituzionale di capogruppo del PD.

UNA DICHIARAZIONE DI ALDO RESCHIGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.