Ronde e sicurezza: sconcertanti le dichiarazioni di Zacchera

image Risultano sorprendenti e sconcertanti le affermazioni rese dal Sindaco di Verbania su ronde, sicurezza e volontariato civico.
Che infatti le ronde “maroniane” nulla c’azzecchino con la situazione della nostra città è sotto gli occhi di tutti. E’ bene però tenere conto che la situazione molto favorevole di oggi è anche il risultato di politiche portate avanti in questi ultimi anni: sistematica collaborazione tra polizia locale e forze dell’ordine; videosorveglianza diffusa, di qualità e on-line che nessuna altra città del Vco possiede; coinvolgimento strutturato di gruppi di volontariato civico sulle strade e nei luoghi pubblici (ex carabinieri, ex poliziotti, ex vigili urbani, ex guardie forestali..), nonni civici nei parchi-gioco, sui lungolaghi e nei centri storici, pattugliamento notturno della polizia urbana. Molto lavoro dell’Amministrazione di centrosinistra, fatto senza alimentare allarmismi, con discrezione e soprattutto rifuggendo da inutili esibizioni “muscolari” come ad esempio l’ordinanza contro i mendicanti. E sul volontariato civico “da manutenzione preventiva”, la Giunta attuale non deve fare altro che avvalersi di quanto già oggi esiste e che evidentemente non conosce: quattro squadre addestrate e attrezzate della Protezione Civile Comunale, le decine di Associazioni riunite nel Coordinamento Comunale della Protezione Civile, i cantieri di lavoro mirati. E magari coordinare e ottimizzare gli interventi dell’Ufficio Tecnico, di ConSer Vco e di Acque N ord.
E a proposito di cantieri di lavoro, la precedente Amministrazione a maggio ha approvato diversi progetti (manutenzione spiagge, patrimonio arboreo, manutenzione strade, sostegno a fasce deboli…), finanziati con risorse comunali e provinciali (queste ultime impietosamente tagliate della nuova Amministrazione provinciale). I canteri di lavoro significano sostegno economico a persone bisognose e miglioramento della manutenzione: speriamo di vederne partire almeno uno prima della fine dell’anno!
Claudio Zanotti, Consigliere Comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.