No ad un nuovo Presidente del Consiglio Comunale di Domodossola: avanti con il facente funzioni.

“Prendiamo atto della scelta di dimettersi da parte del Presidente del Consiglio Comunale Carlo Valentini; non indaghiamo oltre sulle beghe interne alla Lega anche se le motivazioni dell’accaduto andrebbero spiegate alla Città e ai Consiglieri ” affermano i consiglieri comunali del Pd Domodossola Davide Bolognini e Rosario Mauro.
Ora ci preme andare oltre in un periodo difficile come questo, con la pandemia che ha ripreso a galoppare, la crisi economica ed i problemi legati alla movida locale ai quali siamo interessati a dare una mano, se interpellati – proseguono i consiglieri democratici Bolognini e Mauro  -. Per questo motivo pensiamo che non sia il caso di pensare a fare un toto nomine del nuovo Presidente del Consiglio a pochi mesi dalle elezioni e proponiamo di NON procedere con l’elezione di un nuovo Presidente ma di proseguire (come previsto dallo Statuto comunale) con la semplice sostituzione con il consigliere anziano che, se non ricordiamo male, sia Simone Racco della Lista Pizzi.
Senza nessuna nuova elezione.
Questo garantirebbe immediata operatività (torneremo a fare i Consigli in presenza come negli altri Comuni?) e anche un risparmio per le casse comunali, cosa che non è certo da disdegnare in questo periodo. Ci auguriamo che tutto il Consiglio Comunale sia d’accordo con la nostra propostaAspettiamo fiduciosi.

Gruppo Consiliare PD Domodossola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.