Crack Spl, il comunicato del Pd Omegna-Cuiso

Nei giorni scorsi è apparso sui giornali che dI “SPL” – Servizi Pubblici Locali, la società che ha avuto in gestione il Centro Sportivo di Omegna, si sta occupando la Magistratura con alcuni avvisi di garanzia (clicca qui).
Il riferimento è al deficit che si è accumulato nel giro di pochi anni con l’avvento del Centrodestra, quando questi ha amministrato l’ente di derivazione comunale.
Il Gruppo Consigliare del PD e la Segreteria del PD Omegna-Cusio per anni, tra il 2007 ed il 2012, hanno chiesto invano i bilanci dell’ente per chiarire le responsabilità dei consigli di amministrazione, denunciando la cattiva gestione dell’ente, sia durante il passato ciclo amministrativo che durante la campagna elettorale per le comunali nel 2012.
Le risposte della destra sono sempre state improntate alla irrisione e alla falsificazione della realtà, in sostanza all’arroganza del potere.
Ora chiediamo che la magistratura faccia piena luce sulle responsabilità degli amministratori succedutisi, assodato che il deficit di bilancio di cui soffre la città è anche frutto di una gestione, a dir poco impropria e dissennata, delle risorse in capo ai CDA dell’SPL.
Il PD omegnese e cusiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.