LA GIUNTA RITIRA LA PROPOSTA DI MODIFICA DELLA LEGGE REGIONALE SULLE POLITICHE SOCIALI.

L’assessore regionale Ugo Cavallera ha annunciato oggi in Commissione bilancio il ritiro dell’articolo 32 del collegato alla finanziaria che modificava in parti importanti la legge regionale 1/2004 sulle politiche sociali.
Il ritiro dell’articolo è una delle richieste imprescindibili che avevamo fatto in sede di esame del provvedimento. L’art. 32, attraverso alcune modifiche della legge in vigore, tendeva a dare mano libera alla Giunta sia sulla quantità del contributo da destinare alle politiche sociali, sia sui servizi da finanziare.
Una proposta per noi inaccettabile perché si proponeva di ridurre l’intervento regionale nel settore, chiudendo con una lunga tradizione di attenzione ai servizi sociali e ai bisogni dei più deboli.
E’ la quarta volta in questa legislatura che la Giunta Cota tenta di modificare la legge. Per la quarta volta è stata sconfitta dall’opposizione del PD e dalle critiche che sono venute dalla comunità piemontese, in particolare dagli enti locali e dai sindacati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.