Zacchera, i 4 mila euro da “barbone” e la sua giunta “romana”.

Lo abbiamo letto strabuzzando gli occhi. Ma anche a rileggerlo c’è proprio scritto, tra virgolette, quello.
In un articolo della stampa locale sui costi della politica ed in particolare dei parlamentari,  facendo i conti in tasca agli onorevoli locali il giornalista afferma “… e poi c’è il rimborso delle spese di soggiorno, quattromila euro al mese”.. e Zacchera risponde” guardi che bastano appena a meno che non si voglia vivere da barboni. Io ho un bilocale vicino a Montecitorio e pago mille euro al mese solo per quello.”
Non vogliamo unirci al coro anticasta, però si rimane un po’ sconcertati di fronte a queste dichiarazioni.
Per l’on Marco Zacchera vivere con quattromila euro a Roma son pochi, roba da “barboni”.
Insomma quanto “rimborso spese” serve? Settemila per una vita normale? Dodicimila per avere qualche confort in più?
Se non sbagliamo i calcoli un’impiegata e un operaio in una famiglia tipo, se va bene, guadagnano duemilacinquecento euro al mese. Evidentemente men che barboni, oseremo dire straccioni.
Consigliamo a Zacchera di evitare queste uscite perché rischiano di aumentare quel distacco tra politica e cittadino che andrebbe ridotto e non aumentato.
Tra l’altro, per non farsi mancare niente, l’onorevole-sindaco dopo le incredibili dimissioni “show” date e poi rientrate dell’assessore Paracchini, parrebbe intenzionato (secondo resoconti della stampa di oggi) a rimescolare la giunta con la sorpresa dell’ingresso del senatore Montani.
Noi che abbiamo sempre chiesto le sue dimissioni da onorevole per lavorare meglio come sindaco siamo rimasti interdetti. Ora i parlamentari in giunta saranno addirittura due, roba da guinness dei primati.
Evidentemente per Montani “Roma ladrona” è uno slogan da “Bagaglino”.
Un consiglio: ora che potrebbero essere assieme in giunta a Verbania invitiamo Montani e Zacchera a dividersi le spese a Roma, con un bel bilocale in comune con la possibilità ogni sera a cena di progettare le strategie per il futuro di Verbania.
E poi avranno meno spese, così la vita da “barboni” sarà meno ostica.

Coordinamento provinciale
Circolo di Verbania

PD VCO
Ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.