A Verbania consiglio comunale senza maggioranza. Il doppio incarico di Zacchera è insostenibile.

I Gruppi consiliari di Minoranza durante la seduta di Consiglio Comunale del 29 luglio hanno responsabilmente garantito il numero legale per  l’approvazione dei soli punti di carattere amministrativo, a fronte delle numerose assenze tra i banchi della maggioranza.
I Gruppi di Minoranza stigmatizzano in particolare l’assenza del sindaco Zacchera, evidentemente impegnato a Roma per le fibrillazioni politiche e parlamentari del PDL.
Ancora una volta lo scandaloso istituto del "doppio incarico", che solo l’arroganza di una Commissione formata da parlamentari direttamente interessati ha reso possibile pur in presenza di espresso divieto di legge, rivela tutta la sua insostenibilità e irrazionalità, dando ragione al severo giudizio espresso qualche mese  fa dal Presidente della Camera, Gianfranco Fini: "fare insieme il presidente della provincia, il sindaco e il parlamentare significa abusare della fiducia degli italiani. Che non hanno l’anello al naso". Parole forti, che hanno purtroppo trovato a Verbania ulteriore conferma. Partito Democratico, Italia dei Valori, Cittadini Con Voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.