Lincio e la Provincia del VCO si superano: convegno finto istituzionale del centro destra a Domodossola in piena campagna elettorale.

Ci sarebbe da ridere se non fosse vero: la Provincia del VCO con il suo Presidente Arturo Lincio ha organizzato il 13 settembre un convegno sul tema del Sempione.
Tema interessante: peccato che sia organizzato in piena campagna elettorale e proprio a Domodossola dove si vota, e con una parata di esponenti della Lega e del centro destra presenti tra assessori, europarlamentari, presidenti di regione. Persino lo stesso Lincio si è messo tra i relatori ed è candidato a Sindaco di Trasquera (e non capisce l’assurdità di questa iniziativa)?
Non sappiamo se questo convegno leda formalmente lo spirito della legge (per noi si visto che è vietato svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace svolgimento delle proprie funzioni ) ma sicuramente è clamorosamente inopportuna e assomiglia a una iniziativa elettorale di parte.
Proprio il 13 settembre a pochi giorni dal voto a Domodossola?
Roba da vergognarsi. Potevano aspettare qualche giorno e organizzare il convegno alla presenza del Sindaco eletto.
Speriamo che la vergogna li porti a sospendere l’iniziativa e a rinviarla al dopo elezioni.
Tra l’altro, nel merito, nel convegno non c’è un riferimento all’accordo, che vale 237,5 milioni di euro, firmato in Canton Ticino dal ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli e dalla presidente della Confederazione Elvetica Simonetta Sommaruga per migliorare il collegamento ferroviario del Sempione permettendo il passaggio di treni con carichi di quattro metri di altezza agli angoli. Un ‘allargamento che riguarda in particolare le tratte Briga-Domodossola e Domodossola Novara via Arona e Sesto Calende, in cui sarà Rfi il soggetto attuatore degli interventi in territorio italiano.

Partito Democratico

Coordinamento Provinciale VCO
Circolo di Domodossola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.